Un trekking dinamico alla scoperta del Corno alle Scale.

Il Corno alle Scale (1945 mslm) è attraversato da una fitta rete di sentieri CAI: qui vi proponiamo tre itinerari a vari livelli di difficoltà per scoprire i punti più belli della nostra montagna.

1) Livello FACILE/TURISTICO
Le seggiovie del Corno alle Scale funzionano anche in estate, e potrete sfruttarle per alleggerire le vostre passeggiate!
Arrivando al laghetto del Cavone con l’auto o i mezzi pubblici potrete usufruire delle seggiovie del Cavone e delle Rocce per raggiungere la cima del Corno. Una volta arrivati alla croce, forse il simbolo più forte della nostra montagna, potete proseguire verso il passo dello Strofinatoio (sentiero CAI 129) e poi in direzione lago Scaffaiolo (sentiero CAI 00, un sentiero di crinale poco impegnativo e panoramico). Questo specchio d’acqua ad alta quota è un luogo magico e suggestivo, che mantiene il suo fascino si ain estate che in inverno. Dallo Scaffaiolo potete tornare al Cavone tramite il sentiero CAI 329, che attraversa le ampie distese di mirtilli.

2) Livello MEDIO/ESCURSIONISTICO
Una variazione che non sfrutta le seggiovie ma raggiunge comunque il Corno alle Scale e/o il lago Scaffaiolo è la seguente. Sempre partendo dal laghetto del Cavone raggiungete la Valle del Silenzio tramite il sentiero CAI 335. La Valle è un altro dei luoghi fantastici che incontrerete nel nostro territorio, una vera oasi di pace e tranquillità dove potrete iniziare ad ammirare le prime carline. Da qui raggiungete il passo della Porticciola tramite il percorso 335a. Da qui potrete continuare sul 335a fino al lago Scaffaiolo oppure decidere di proseguire verso la croce del Corno e poi verso il lago Scaffaiolo (sentiero 335 + 129 + 00). Il ritorno al Cavone avviene sempre tramite il sentiero CAI 329.

3) Livello DIFFICILE/ESCURSIONISTI ESPERTI
Il modo più spettacolare (ma impegnativo!) per raggiungere la cima del Corno alle Scale è tramite i Balzi dell’Ora. La partenza è sempre dal laghetto del Cavone, ma una volta giunti alla Valle del Silenzio proseguite verso il Passo del Vallone (sentiero CAI 335). A questo punto vi troverete sul crinale e potrete ammirare a sinistra il monte La Nuda e a destra la parete rocciosa del Corno alle Scale. Per salire dovrete imboccare il sentiero CAI 129 per escursionisti esperti, proseguendo fino alla croce. Lungo il sentiero potrete ammirare molte piante che crescono tra le rocce (come la primula Orecchia d’Orso e le carline) e, spesso, il volo dell’aquila o della poiana. Giunti alla croce potrete raggiungere il lago Scaffaiolo e poi di nuovo il Cavone tramite i sentieri CAI 129 + 00 + 329.

Durata: Facile: circa 30 min in seggiovia, circa 1h per raggiungere il lago   Medio: circa 2,5h per raggiungere il lago   Difficile: circa 3,5h per raggiungere il lago
Distanza percorsa: Facile:    Medio:     Difficile:
Punti di interesse: Valle del Silenzio, Croce del Corno, Lago Scaffaiolo, Laghetto del Cavone, Balzi dell’Ora
Flora: Carline, Mirtilli, Primule, Genziane 
FaunaAquila, Lupo, Sordone