Nel comprensorio del Corno alle Scale è possibile praticare la pesca sportiva in strutture attrezzate, adatte anche per rilassanti pic-nic e passeggiate a contatto con la natura. E’ possibile pescare anche il salmerino, prodotto esclusivo di questa zona.

Inoltre è possibile praticare la pesca di torrente, opportunamente muniti di tesserini per la pesca che vengono rilasciati dagli uffici IAT del territorio presentando il bollettino postale pagato. Per le norme, il calendario ittico e tutte le info potete consultare il regolamento.

I laghetti di pesca sportiva attrezzati sono due: laghetti del Dardagna e Porchia.

Il laghetto del Dardagna è situato a Farné, in località Molino del Tosco e si tratta di un vero e proprio angolo di paradiso in terra. E’ composto da due laghetti da pesca alla trota Iridea, 4 vasche di allevamento trote e una porzione di terra adibita a coltivazione e vendita di Ortensie di variegate qualità.

E’ un luogo che ti libera dallo stress giornaliero, avvolto nella Natura dove troverete pace, relax e sarete coccolati dai profumi di molti fiori.

CONTATTI: Laghetti del Dardagna – 335 6880570 – 0534 53158 – ira.vitali@laghettodifarne.com

Il laghetto di Porchia è situato sulle sponde del fiume Silla e sulla strada che conduce ai borghi storici di Pianaccio e Monte Acuto delle Alpi ed è costruito accanto alle rovine di un’antica ferriera.

E’ il luogo ideale per passare una piacevole giornata pescando a contatto con la natura e dove gustare i piatti tipici della tradizione emiliana e la trota fresca proposti dal ristoro. E’ possibile anche rilassarsi al sole o all’ombra sulle straio disponibili per i clienti, passeggiare nei boschi dei dintorni o passare un gradevole pomeriggio sulle rive del fiume dove, i più intrepidi potranno fare il bagno.

Le varietà di trota presenti nel laghetto sono: Iridea, Fario, Salmerino e Giapponese

CONTATTI: Laghetto di Porchia – 346 5111607 – RIAPERTURA CON NUOVA GESTIONE: 18 LUGLIO 2020