Il cinghiale è un mammifero artiodattilo della famiglia dei suidi. I piccoli sono inizialmente a pallini, poi a righe marroni scure poi man mano il pelo si scurisce con la crescita. Sono onnivori, anche se si nutrono principalmente di ghiande, castagne, radici e tuberi che estraggono dal terreno scavando con le zanne.

Durante il giorno il cinghiale rimane nel folto del bosco, per poi spostarsi anche nelle radure limitrofe verso il tramonto. Un esemplare maschio adulto può pesare fino a 100kg e mediamente un cinghiale vive 20-25 anni.

La popolazione di cinghiali ha subito un’impennata intorno agli anni ’70 a causa della scomparsa del lupo e delle introduzioni a scopi venatori. Oggi i lupi sono di nuovo presenti sul territorio e contribuiscono alla regolamentazione del numero di cinghiali e altri animali come i caprioli.