IL CAMPANILE SUL CRINALE

“Mi sento domandare spesso perché Monteacuto è detto “delle Alpi” pur essendo sull’Appennino. Si protesta; si dice che è un errore; anzi, un furto alla maestà delle Alpi. E io, senza nulla togliere al loro indiscusso prestigio, mi limito ad affermare che “alpe” è termine generico. La cima che sovrasta ogni nostro paese, qualunque sia il suo nome specifico, è detta dai più vecchi genericamente “alpe”, o aipe; il luogo dove si va, anzi, si andava, all’alpeggio con gli animali. Coraggio, dunque: usiamolo anche noi, montanari delle Alpi Appennine, questo bel vocabolo: ne abbiamo diritto, anzi, dovere”. (Giorgio Filippi, “La toponomastica dell’Appennino”, in Culta Bononia, 1970, n. 1).

Andiamo quindi alla scoperta di un paese uno di quei tipici paesi in cima al monte, che sembra in equilibrio e dà l’impressione di dover cadere da un momento all’altro, ora di qua ora di là. Da qui possiamo ammirare un panorama stupendo da un balcone naturale, l’unico pezzetto di prato, pochi metri quadrati in posizione orizzontale, in un paese dove tutto è verticale e finisce in strapiombo. Un tempo costituiva un castello inespugnabile, con torre merlata, cisterna e ponte levatoio e ora il paese, che conserva le caratteristiche tipicamente medioevali e una toponomastica che ricorda chiaramente la sua funzione di antico castello fortificato, è stato sottoposto a vincolo di tutela.
Escursione patrocinata dal Comune di Porretta Terme – Lizzano in Belvedere – Unione Comuni Appennino Bolognese.

Data

15 Mag 2021
Expired!

Ora

9:30 - 15:00

Luogo

Monte Acuto delle Alpi
Categoria
Add Comment

10 + sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONTATTI:

 

IAT Lizzano

Piazza Marconi, 6
Lizzano in Belvedere (BO)
+39 053451052

IAT Vidiciatico

Piazza XXVII Settembre, 6
Vidiciatico (BO)
+39 053453159