Percorso n.3 - Monte Grande

Partenza consigliata: Vidiciatico
Lunghezza: km 33
Dislivello: mt 800
Quota massima: mt 1345
Difficoltà: difficile
Segnaletica tabelle colore: blu
 
Descrizione tecnica
Il percorso vede i primi km di sterrato, poi un sentiero con 200 mt di difficile salita non tanto per la tecnica quanto per la ripidità. Quindi, dopo alcuni chilometri di sterrato si scende verso la Cà su sentiero molto impegnativo a livello tecnico per i numerosi sassi che troviamo nelle ultime discese prima dell’abitato di Cà Gabrielli. I rimanenti tratti non vedono particolari difficoltà, ma contribuiscono ad aumentare chilometri e dislivello totale. Sconsigliamo il percorso in nelle giornate di forte caldo.
 
Descrizione del percorso
Si sale in direzione Monte Pizzo. I primi 2 km sono d’asfalto per cominciare con uno sterrato non ripido. Oltrepassiamo Budiara fino ad arrivare al km 5 sul Monte Pizzo, punto panoramico.
Si prosegue su strada sterrata pianeggiante e, dopo aver oltrepassato la Bocca delle Tese, si prosegue a destra sentiero CAI 127, quindi dopo 1 km di sali scendi si gira a sinistra sempre su sentiero CAI 127, che si distingue per una salita iniziale molto impegnativa. Continuiamo facendo qualche breve tratto a piedi fino ad arrivare ad una spianata da dove prosegue la strada sterrata sempre in salita. Si arriva così ad un incrocio con una sbarra (quasi sempre aperta), si prosegue in discesa fino all’incrocio dove giriamo a destra per Croce dei Colli,
sentiero CAI 129. Oltrepassiamo il Passo del Saltiolo e Croce dei Colli (km 13), tratto panoramico, per continuare su sentiero CAI 129 per La Cà (km 18). Il primo abitato che incontriamo è Cà Gabrielli dove è funzionante un agriturismo. Arrivati a La Cà, sulla strada principale che ci troviamo di fronte, la attraversiamo, per poi imboccare una ripida discesa sterrata di alcune centinaia di metri. Passiamo così alcuni dei borghi più antichi e caratteristici
del nostro Comune per immetterci sulla strada che porta in Loc. Farnè. La percorriamo in discesa solo per alcune centinaia di metri per poi girare a destra , in prossimità di un tornante a sinistra (percorso vita) su sterrato in discesa che porta a Farnè km 21. Si risale a destra su asfalto fino al Plinardo km 23, punto dove la strada valica. Appena ricomincia la discesa, si gira a sinistra su sterrato, si attraversa Cà Vescovi per arrivare al fiume Dardagna, sotto Rocca Corneta. All’incrocio, dove la strada continua pianeggiante costeggiando la riva del fiume,
risaliamo sull’altra strada che ci porterà dopo circa 1 km sulla S.S. 324. A questo punto, tempo permettendo, possiamo fare visita all’antica Torre di Rocca. Quindi si prosegue salendo sulla statale in direzione Vidiciatico passando dal Valico della Masera (km 31) per arrivare al punto di partenza Vidiciatico (km 33).

Percorso n.3 - Monte Grande

Le app mobile ufficiali


Eventi
« marzo 2017 »
LunMarMerGioVenSabDom
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
OSPITALITA'
corno newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Condividi contenuti

cerca nel sito

       
CORNO ALLE SCALE COMUNE DI
LIZZANO IN BELVEDERE
PARCO CORNO ALLE SCALE STAZIONE DI SCI OSPITALITA'
Cenni storici Informazioni Parco Informazioni Alberghi
Ambiente Storia Ski-pass Ristoranti e pizzerie
Località Geologia Piste Agriturismi
Sport Flora e vegetazione Impianti Residence
Gastronomia Fauna Fondo e Snowboard Bed & Breakfast
Artigianato Le attività del Parco Scuola sci e noleggi Rifugi
Opportunità Sito del Parco Ristoranti e Rifugi Pub e altri locali
Sito del Comune Promozioni speciali Agenzie Immobiliari
  Appartamenti
     
Sito Ufficiale del Comprensorio di Corno alle Scale
Proprietà del Comune di Lizzano in Belvedere Piazza Marconi 6 - 40042 LIZZANO IN BELVEDERE
Notizie eventi e news a cura dell'Ufficio Stampa del Comune di Lizzano in Belvedere.
info@cornoallescale.net - Tel e Fax: 0534 51052 - 0534 53159

Accessibilità | Copyrights

Realizzato da:
SG Communication.it
Davide Michel Morelli