Accessibilità e uso del sito

L'accessibilità di un sito web è il frutto di un insieme di tecniche ed attenzioni di progetto, realizzazione e manutenzione, volte a renderne i contenuti raggiungibili potenzialmente da chiunque, cercando di eliminare gli ostacoli alla fruizione, ostacoli derivanti da diverse condizioni oggettive e condizioni personali particolari: per fare qualche esempio, computer non aggiornati, differenti browser e risoluzioni video, connessioni lente, difficoltà visive, motorie o percettive, ma anche sempici difetti visivi, stanchezza, condizioni di fruizione non ottimali (esposizione a zone caotiche o rumorose come i cantieri, eccetera).

Un percorso

Rendere accessibile un sito web non è un punto d'arrivo, ma un impegnativo percorso che coinvolge ogni momento della realizzazione, dal progetto alla manutenzione: sappiamo che mantenere nel tempo questo standard è un obiettivo certamente ambizioso, ma la cui necessità resta fuori discussione.
Inoltre, siccome nessun progetto è in sé esente da errori o imprecisioni, vi chiediamo di segnalarci gli eventuali problemi che riscontrete nella navigazione. Sarà nostra cura provvedervi al più presto.

Codice valido

Utile punto di partenza è la correttezza formale della pagina, nel rispetto delle regole del W3C (World Wide Web Consortium), secondo le quali il sito è stato realizzato in codice XHTML 1.0 in versione Strict, perseguendo il principio della separazione tra contenuto informativo e presentazione formale, tramite l'uso sistematico dei fogli di stile (CSS 2.1).
Entrambi i codici sono poi stati verificati con i validatori ufficiali del W3C stesso.

I requisiti della Legge 04/2004 (la cosiddetta Legge "Stanca") - Adeguamento attuale e piano relativo

Obiettivo del progetto è il rispetto, ora e nel tempo, dei 22 requisiti tecnici della legge Stanca, verificando tra l'altro i contrasti tra testo e sfondo con la formula colori del W3C.
Fanno eccezione alcune immagini e loghi (sui quali non abbiamo controllo diretto), che non potevano - a nostro giudizio - essere omessi per completezza o gradevolezza dell'informazione: ovviamente, in questi casi abbiamo provveduto ad associare un'informazione testuale equivalente.
Per questi casi isolati si prevede un adeguamento completo ai requisiti di legge nel prossimo futuro.

Una progettazione attenta alle differenze

Le capacità di adattamento alle esigenze di ciascun utente sono un requisito importante: per questo il controllo degli aspetti formali (la presentazione dei contenuti) tramite i fogli di stile CSS, unito ad un design calcolato in percentuale, permette di ottenere una pagina "liquida", ovvero in grado di adattarsi alla grandezza dello schermo disponibile.
Allo stesso modo, il sito è stato testato con i browser più diffusi e a differenti risoluzioni, per ottenere un aspetto costante ed accurato in ogni condizione, usando misure proporzionali per definire la grandezza dei vari caratteri, così che ciascun utente possa ridimensionare il testo secondo le proprie preferenze.

Utilità per la navigazione

Nell'ottica di una navigazione agevolata, abbiamo introdotto il cosiddetto "skip": questo accorgimento permette di saltare la lettura di meccanismi di navigazione ripetitivi (quali ad esempio i menu), per accedere direttamente ai contenuti delle pagine; ancora, per migliorare la rapidità della consultazione, sono state introdotte alcune scorciatoie da tastiera (le cosiddette "accesskey").
Le combinazioni prevedono l'uso contemporaneo di ALT (o di CTRL per utenti Apple), insieme ai seguenti tasti alfanumerici (se usate Internet Explorer sarà necessario premere anche INVIO per attivare il comando):

  • Tasto 1: riservato all'accesso diretto al contenuto principale della pagina;
  • Tasto 2: per il primo menu di navigazione;
  • Tasto 3: per il secondo menu di navigazione (presente solo nella pagina iniziale del sito, a tre colonne: nelle pagine interne viene accorpato in un unico menu);
  • Tasto 4: per il menu della fascia a pie' di pagina (il cosiddetto "footer");
  • Tasto C: vai al campo editazione del modulo di ricerca del sito;
  • Tasto H: torna alla pagina iniziale del sito (funzione ovviamente presente solo nella pagine interne).

Per chi desideri un ulteriore approfondimento, si segnalano le pagine dedicate (nb: le analisi sono state effettuate il 19 luglio 2006).

 

Dichiarazione di conformità

Conformità e transizione (al 19 luglio 2006) al rispetto dei 22 requisiti del regolamento tecnico della legge 04/2004

Come dichiarato nella pagina principale, con i validatori automatici del W3C è stata verificata la rispondenza alla definizione formale XHTML 1.0 Strict e gli elementi/attributi sono stati utilizzati in modo semanticamente conforme alle specifiche del linguaggio stesso.

Le diverse pagine sono state testate con i seguenti browser e relativi sistemi operativi, da una definizione standard di 800 per 600 pixel a salire:

  • Internet Explorer 5, 5.5 e 6, Opera 8.5, FireFox 1.0.7 e 1.5, Mozilla 1.7.8 (piattaforma Windows);
  • Safari 1 e FireFox 1 (piattaforma Apple);
  • Konqueror 3.5 e FireFox 1 (piattaforma Linux).

Abbiamo riscontrato quanto segue:

  • non vi sono differenze di funzionalità, contenuto informativo o presentazione della pagina degne di nota tra i browser usati per i test;
  • le pagine rimangono fruibili anche in caso di disattivazione delle immagini e/o dei fogli di stile, linearizzazione, ingrandimento dei caratteri (carattere "molto grande" in Internet Explorer, ingrandimento del 200% in FireFox e Opera), disattivazione di script & applet (non presenti);
  • non esistono sul sito contenuti multimediali che abbisognino di sottotitolazione, descrizione audio, formati testuali alternativi;
  • la pagina risulta navigabile con il solo uso della tastiera e l’impiego di una normale abilità;

Sono state verificate le differenze di luminosità e di colore tra il testo e lo sfondo secondo gli algoritmi e i limiti (125/500 punti) proposti dal W3C: tranne che per alcune immagini (per cui si prevede comunque entro breve la transizione alla conformità con i parametri di legge), i valori-soglia risultano abbondantemente al di sopra del richiesto.

 

Rapporto di conformità

Conformità (al 19 luglio 2006) punto per punto ai 22 requisiti del regolamento tecnico della legge 04/2004

Poste le esclusioni di cui sopra (di cui si è anche fornito piano di transizione per l'adeguamento normativo), di séguito diamo l'elenco delle conformità ai requisiti tecnici in modo dettagliato:

 

Requisito n. 1:
Realizzare le pagine e gli oggetti al loro interno utilizzando tecnologie definite da grammatiche formali pubblicate nelle versioni più recenti disponibili quando sono supportate dai programmi utente. Utilizzare elementi ed attributi in modo conforme alle specifiche, rispettandone l’aspetto semantico. In particolare, per i linguaggi a marcatori HTML (Hypert-text Markup Language) e XHTML (eXtensible Hyper-text Markup Language):
XHTML 1.0 STRICT - OK

 

Requisito n. 2:
Non è consentito l’uso dei frame nella realizzazione di nuovi siti. In sede di prima applicazione, per i siti Web esistenti già realizzati con frame è consentito l’uso di HTML 4.01 o XHTML 1.0 con DTD frameset, ma con le seguenti avvertenze:
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 3:
Fornire una alternativa testuale equivalente per ogni oggetto non di testo presente in una pagina e garantire che quando il contenuto non testuale di un oggetto cambia dinamicamente vengano aggiornati anche i relativi contenuti equivalenti predisposti; l’alternativa testuale equivalente di un oggetto non testuale deve essere commisurata alla funzione esercitata dall’oggetto originale nello specifico contesto.
OK

 

Requisito n. 4:
Garantire che tutti gli elementi informativi e tutte le funzionalità siano disponibili anche in assenza del particolare colore utilizzato per presentarli nella pagina.
OK

 

Requisito n. 5:
Evitare oggetti e scritte lampeggianti o in movimento le cui frequenze di intermittenza possano provocare disturbi da epilessia fotosensibile o disturbi della concentrazione, ovvero possano causare il malfunzionamento delle tecnologie assistive utilizzate; qualora esigenze informative richiedano comunque il loro utilizzo, avvertire l’utente del possibile rischio prima di presentarli e predisporre metodi che consentano di evitare tali elementi.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 6:
Garantire che siano sempre distinguibili il contenuto informativo (foreground) e lo sfondo (background), ricorrendo a un sufficiente contrasto (nel caso del testo) o a differenti livelli sonori (in caso di parlato con sottofondo musicale); evitare di presentare testi in forma di immagini; ove non sia possibile, ricorrere agli stessi criteri di distinguibilità indicati in precedenza.
CONTROLLI ALGORITMI W2C - OK

 

Requisito n. 7:
Utilizzare mappe immagine sensibili di tipo lato client piuttosto che lato server, salvo il caso in cui le zone sensibili non possano essere definite con una delle forme geometriche predefinite indicate nella DTD adottata.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 8:
In caso di utilizzo di mappe immagine lato server, fornire i collegamenti di testo alternativi necessari per ottenere tutte le informazioni o i servizi raggiungibili interagendo direttamente con la mappa.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 9:
Per le tabelle dati usare gli elementi (marcatori) e gli attributi previsti dalla DTD adottata per descrivere i contenuti e identificare le intestazioni di righe e colonne.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 10:
Per le tabelle dati usare gli elementi (marcatori) e gli attributi previsti nella DTD adottata per associare le celle di dati e le celle di intestazione che hanno due o più livelli logici di intestazione di righe o colonne.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 11:
Usare i fogli di stile per controllare la presentazione dei contenuti e organizzare le pagine in modo che possano essere lette anche quando i fogli di stile siano disabilitati o non supportati.
OK - VALIDO CSS 2.1

 

Requisito n. 12:
La presentazione e i contenuti testuali di una pagina devono potersi adattare alle dimensioni della finestra del browser utilizzata dall’utente senza sovrapposizione degli oggetti presenti o perdita di informazioni tali da rendere incomprensibile il contenuto, anche in caso di ridimensionamento, ingrandimento o riduzione dell’area di visualizzazione o dei caratteri rispetto ai valori predefiniti di tali parametri.
OK - TESTING DA 800*600 SUI BROWSER PIU' USATI

 

Requisito n. 13:
In caso di utilizzo di tabelle a scopo di impaginazione, garantire che il contenuto della tabella sia comprensibile anche quando questa viene letta in modo linearizzato e utilizzare gli elementi e gli attributi di una tabella rispettandone il valore semantico definito nella specifica del linguaggio a marcatori utilizzato.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 14:
Nei moduli (form), associare in maniera esplicita le etichette ai rispettivi controlli, posizionandole in modo che sia agevolata la compilazione dei campi da parte di chi utilizza le tecnologie assistive.
OK

 

Requisito n. 15:
Garantire che le pagine siano utilizzabili quando script, applet, o altri oggetti di programmazione sono disabilitati oppure non supportati; ove ciò non sia possibile fornire una spiegazione testuale della funzionalità svolta e garantire una alternativa testuale equivalente, in modo analogo a quanto indicato nel requisito n. 3.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 16:
Garantire che i gestori di eventi che attivano script, applet o altri oggetti di programmazione o che possiedono una propria specifica interfaccia, siano indipendenti da uno specifico dispositivo di input.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 17:
Garantire che le funzionalità e le informazioni veicolate per mezzo di oggetti di programmazione, oggetti che utilizzano tecnologie non definite da grammatiche formali pubblicate, script e applet siano direttamente accessibili.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 18:
Nel caso in cui un filmato o una presentazione multimediale siano indispensabili per la completezza dell’informazione fornita o del servizio erogato, predisporre una alternativa testuale equivalente, sincronizzata in forma di sotto-titolazione o di descrizione vocale, oppure fornire un riassunto o una semplice etichetta per ciascun elemento video o multimediale tenendo conto del livello di importanza e delle difficoltà di realizzazione nel caso di trasmissioni in tempo reale.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 19:
Rendere chiara la destinazione di ciascun collegamento ipertestuale (link) con testi significativi anche se letti indipendentemente dal proprio contesto oppure associare ai collegamenti testi alternativi che possiedano analoghe caratteristiche esplicative, nonché prevedere meccanismi che consentano di evitare la lettura ripetitiva di sequenze di collegamenti comuni a più pagine.
OK

 

Requisito n. 20:
Nel caso che per la fruizione del servizio erogato in una pagina è previsto un intervallo di tempo predefinito entro il quale eseguire determinate azioni, è necessario avvisare esplicitamente l’utente, indicando il tempo massimo consentito e le alternative per fruire del servizio stesso.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 21:
Rendere selezionabili e attivabili tramite comandi da tastiere o tecnologie in emulazione di tastiera o tramite sistemi di puntamento diversi dal mouse i collegamenti presenti in una pagina; per facilitare la selezione e l’attivazione dei collegamenti presenti in una pagina è necessario garantire che la distanza verticale di liste di link e la spaziatura orizzontale tra link consecutivi sia di almeno 0,5 em, le distanze orizzontale e verticale tra i pulsanti di un modulo sia di almeno 0,5 em e che le dimensioni dei pulsanti in un modulo siano tali da rendere chiaramente leggibile l’etichetta in essi contenuta.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Requisito n. 22:
Per le pagine di siti esistenti che non possano rispettare i suelencati requisiti (pagine non accessibili), in sede di prima applicazione, fornire il collegamento a una pagina conforme a tali requisiti, recante informazioni e funzionalità equivalenti a quelle della pagina non accessibile ed aggiornata con la stessa frequenza, evitando la creazione di pagine di solo testo; il collegamento alla pagina conforme deve essere proposto in modo evidente all’inizio della pagina non accessibile.
NON PRESENTE - NON APPLICABILE

 

Eventi
« settembre 2017 »
LunMarMerGioVenSabDom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
OSPITALITA'
corno newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Condividi contenuti

cerca nel sito

       
CORNO ALLE SCALE COMUNE DI
LIZZANO IN BELVEDERE
PARCO CORNO ALLE SCALE STAZIONE DI SCI OSPITALITA'
Cenni storici Informazioni Parco Informazioni Alberghi
Ambiente Storia Ski-pass Ristoranti e pizzerie
Località Geologia Piste Agriturismi
Sport Flora e vegetazione Impianti Residence
Gastronomia Fauna Fondo e Snowboard Bed & Breakfast
Artigianato Le attività del Parco Scuola sci e noleggi Rifugi
Opportunità Sito del Parco Ristoranti e Rifugi Pub e altri locali
Sito del Comune Promozioni speciali Agenzie Immobiliari
  Appartamenti
     
Sito Ufficiale del Comprensorio di Corno alle Scale
Proprietà del Comune di Lizzano in Belvedere Piazza Marconi 6 - 40042 LIZZANO IN BELVEDERE
Notizie eventi e news a cura dell'Ufficio Stampa del Comune di Lizzano in Belvedere.
info@cornoallescale.net - Tel e Fax: 0534 51052 - 0534 53159

Accessibilità | Copyrights

Realizzato da:
Alessandro Guidetti
Davide Michel Morelli